Complottò per far passare Lady Diana per pazza: la drammatica rivelazione

L'addetto stampa di Lady Diana racconta di un complotto organizzato alle spalle della Principessa del Popolo
- - Ultimo aggiornamento
loading

Non c’è solo l’ultima stagione di The Crown a riaccendere i riflettori sul matrimonio fallito tra Lady Diana e Carlo III. Il nuovo podcast di The Scandal Mongers, infatti, contiene rivelazione dell’ex addetto stampa della Principessa.

LEGGI ANCHE : — Principe Harry non è figlio di Re Carlo? Spunta la lettera shock di Lady Diana sul padre biologico

Patrick Jephson ha dichiarato che il personale di quegli anni al servizio dell’allora Principe del Galles, fece di tutto per rendere la vita di Diana “un inferno”, con “campagne diffamatorie sistematiche sulla sua salute mentale”.

Jephson, che oggi ha 68 anni, ha raccontato del periodo a Palazzo a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, e di quando venne ordito un vero e proprio complotto per far passare Lady Diana per pazza.

“Le persone coinvolte sono ancora in circolazione, e l’uomo per cui tifavano ora è il nostro re” ha aggiunto Jephson. Sulla salute mentale della Principessa, l’addetto stampa ha spiegato che Lady D si era resa conto che in tanti a Palazzo stavano cercando di infangarla ma nonostante questo non si è tirata indietro nel denunciare ciò che stava passando, come i suoi problemi legati alla depressione e alla bulimia.

“Conoscevo la Principessa diana meglio di tantissimi altri. Considerando la vita che ha vissuto e le pressioni a cui è stata sottoposta, posso dire con certezza che era una delle persone più sane di mente che abbia mai incontrato” ha spiegato Jephson.

Foto: Kikapress