Meghan Markle, sparita la scena a luci rosse? L’imbarazzante interpretazione in Beverly Hills 90210

Dal passato di Meghan Markle riemergono delle scene a luci rosse nel telefilm Beverly Hills 90210, era il 2008 e la Duchessa interpretava Wendy
-
loading

Lo sanno tutti: prima di diventare la moglie del principe Harry, Meghan Markle ha avuto un passato di attrice a Hollywood e, ora che ha rinunciato assieme al marito ai doveri della famiglia reale inglese, i Duchi del Sussex sono pronti a cavarsela con le proprie forze, “sfruttando” però alcune parentesi del proprio passato.

LEGGI ANCHE: — Meghan Markle, la rivelazione sui problemi mentali: così Harry l’ha salvata

Prima il libro autobiografico di Harry (vicino alla pubblicazione e già oggetto di ampie discussioni e malumori in famiglia), poi il contratto milionario con Netflix per un docu-film (pronto a svelare alcuni dettagli sulla loro vita).

Oggi però, Harry e Meghan devono fare i conti, non solo con la loro popolarità in netta discesa e la morte della Regina Elisabetta II, ma anche con chi, in questo particolare momento della loro carriera, vuole ripescare alcune interpretazioni discutibili di Meghan Markle.

È il caso di una scena a luci rosse che Meghan ha girato nel telefilm Beverly Hills 90210: lo storico telefilm dei primi anni duemila. La sua è stata una breve apparizione risalente al 2008, in cui vestiva i panni di Wendy e praticava del sesso orale a un uomo in auto.

Oggi quelle immagini sono state usate sui social per accusarla di ipocrisia dopo che lei stessa, all’interno del suo podcast Archetypes, ha raccontato di aver lasciato un programma televisivo proprio perché non si sentiva valorizzata e preferiva essere considerata per il suo cervello, e non essere usata come donna oggetto.

Foto: Kikapress