Il papà di WAX costretto a intervenire sui social: smentisce quel bruttissimo sospetto sul figlio. Cosa ha dichiarato

Il Capodanno-Gate di Amici 22 sta facendo molto discutere. Sui social intervengono è intervenuto persino il papà di Wax
-
loading

La questione della notte di Capodanno sta tenendo da tempo banco ad Amici 22, in quanto gli avvenimenti del talent di Maria De Filippi hanno portato ad una serie di provvedimenti, culminati con le sfide immediate nel corso dell’ultima pomeridiana. Ma cosa è successo davvero il 31 dicembre?

LEGGI ANCHE :– AMICI 22, spunta un tatuaggio fatto col fuoco? Un altro scandalo dopo la noce moscata? I dettagli

Mentre i fan del programma cercano la verità, sui social è intervenuto il papà di Wax che ha dovuto smentire le gravissime accuse circolate in rete nei confronti del ragazzo.

Il padre ha raccontato qualche aneddoto del ragazzo per poi spiegare: “Wax è una persona con una tale fantasia che io non mai conosciuto altri. Wax vive di sogni e io lo invidio. Non è uno stupratore come alcuni hanno scritto. È un ragazzo di 20 anni. Viva Wax!”

Amici 22: cosa è successo davvero la notte di Capodanno? Arrivano nuove rivelazioni

Andiamo con ordine e partiamo dal principio. Finora si è parlato molto della faccenda della “noce moscata”, che secondo le malelingue sarebbe stata usata come “stupefacente” dai ragazzi della casetta. A quanto pare, però, se la produzione non si sbottona più di tanto, qualche dettaglio in più sul “Capodanno Gatesta emergendo via social

Innanzitutto, una ragazza che si qualifica come amica della sorella di NDG, su una live dei Choros, avrebbe scritto di sapere che i ragazzi sono stati malissimo e che avrebbero vomitato nei loro stessi letti. In seguito a questi avvenimenti, sarebbero stati sottoposti a dei test e a delle analisi, con approfondimenti che avrebbero riguardato sia NDG che altri allievi.

Capodanno-Gate: parla il fratello maggiore di Wax: cosa rivela sul 31 dicembre

Su TikTok ha invece parlato il fratello maggiore di Wax, che ha rivelato di aver chiamato il cantante ed esordisce così: “Vi posso dire che a Capodanno, nella casetta di Amici, il 31 dicembre non è successo un ca..o. Chi insulta mio fratello, la sua educazione, sta insultando anche la mia e la mia famiglia. Non è carino e non serve a un ca..o“.

Le parole del ragazzo (e quelle del commento della “amica della sorella di NDG”, tuttavia, non convincono i telespettatori. Cos’è successo davvero a Capodanno? Lo scopriremo mai?

Photo Credits: Red Communication, per gentile concessione dell’ufficio stampa Mediaset