Storni invadono le corsie dell’autostrada in Texas: meraviglia e paura fra gli automobilisti

Incredibile e suggestivo scenario sull'autostrada di Austin, in Texas: fra paura e meraviglia, la calata degli storni in carreggiata. Ma agli uccelli migratori piace proprio il Texas...
- - Ultimo aggiornamento

Astenersi affetti da ornitofobia o scioccati dal film “Gli uccelli” di Hitchcock: sull’autostrada che attraversa Austin, in Texas, gli automobilisti hanno potuto assistere qualche giorno fa ad uno spettacolo misto fra meraviglia e spavento.

Uno sciame di uccelli ha invaso le corsie dell’autostrada, volando basso e rischiando di urtare contro le macchine, che hanno iniziato ovviamente a rallentare e a fermarsi: uno spettacolo insolito ed anche suggestivo, visto che si era al tramonto di una giornata nuvolosa e le sagome degli uccelli si stagliavano contro le nuvole illuminate dal sole rosso.

Leggi anche: Si getta nel lago Michigan ghiacciato per salvare il cagnolino

Si trattava di semplici storni, una razza di uccelli che conosciamo benissimo anche dalle nostre parti: si trova infatti sia in Europa che in Africa e in America ed è stato inserito addirittura fra le 100 specie invasive più dannose al mondo, per la sua abitudine di razziare orti e frutteti.

Lo storno è un animale gregario, infatti anche nelle nostre città a volte riescono ad oscurare il cielo, proprio come accaduto ad Austin: volano in stormi per proteggersi dal freddo, dai predatori e per scambiarsi informazioni.

Eppure i texani dovrebbero essere abituati a queste riunioni di volatili: tutti gli anni nella cittadina di Mesquite, alla periferia di Dallas, fra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio si verifica una vera e propria invasione di uccelli, di cui non si conosce la ragione. Probabilmente la zona si trova nel passaggio migratorio e proprio qui gli uccelli decidono di fermarsi a fare… rifornimento.

Questa foto si riferisce allo scorso anno, attendiamo di sapere se anche nel 2019 gli uccelli hanno invaso Mesquite!