Mago Merlino e Re Artù, trovata una nuova storia della Tavola Rotonda

Nell'archivio della biblioteca di Bristol, nascosti in un incunabolo che parlava di altro, sono stati rinvenuti 7 frammenti in francese antico che raccontano nuovi episodi della vita di Mago Merlino, Re Artù e leggende collegate
-

E’ una delle storie più affascinanti del Medioevo, resa definitivamente immortale dal capolavoro Disney del 1963: la storia di Re Artù, di mago Merlino e dei Cavalieri della Tavola Rotonda si arricchisce di nuovi inediti particolari.

L’incredibile scoperta è stata fatta nell’archivio della Biblioteca centrale di Bristol: 7 frammenti di pergamena, scritti in francese medievale e risalenti al XIII secolo, sono stati ritrovati in un incunabolo del XV secolo. I 7 frammenti riportano episodi della storia di mago Merlino, leggermente diversi dalla versione ufficiale conosciuta fino ad ora.

Leggi anche: Biancaneve, il clamoroso restroscena: cosa si nasconde dietro i nomi dei nani

Si pensa che i frammenti (fortemente danneggiati e che verranno studiati anche con la tecnologia degli infrarossi) provengano da un ciclo di antichi romanzi francesi, noti come Ciclo Vulgata o Corpus Lancelot-Graal, il Lancillotto in prosa. Questi romanzi sarebbero stati d’ispirazione per lo scrittore inglese Sir Thomas Malory quando scrisse “La morte di Artù””, pubblicato nel 1485 e fonte praticamente unica di tutti i racconti conosciuti su Artù, Lancillotto, Ginevra, Merlino e della Tavola Rotonda.

Quali sono le storie riportate nei frammenti?

Si narra la storia della battaglia di Trebes, con il discorso epico di Merlino ai cavalieri di Re Artù, che ha poi guidato la carica con lo stendardo del drago che sputa fuoco di Sir Kay, ma ci sono anche dettagli inediti sui personaggi  della battaglia legati alle quattro divisioni delle truppe di re Artù e sulla ferita riportata da re Claudas, il re franco nemico di Merlino e Artù.

Man mano che l’interpretazione dei frammenti andrà avanti, conosceremo nuove angolazioni della saga sul Santo Graal, una delle vicende storico-favolistiche più affascinante di sempre.

foot @shutterstock