Alec Baldwin vince l’Emmy per la sua interpretazione di Trump al SNL

"Presidente, alla fine ecco il suo Emmy", così Alec Baldwin dal palco degli Emmy Awards 2017 dedicata il premio al Presidente Donald Trump
- - Ultimo aggiornamento

Alec Baldwin vince l’Emmy per la sua interpretazione di Trump al SNL

Alec Baldwin ha vinto il suo terzo Emmy, stavolta come miglior attore non protagonista in una serie comedy. A far si che gli fosse consegnato il celeberrimo premio è stata la ricorrente interpretazione di Donald Trump durante l’ultima stagione del Saturday Night Live.

Il comico ha quindi voluto ironicamente ringraziare il Presidente degli Stati Uniti durante l’accettazione del premio, dichiarando:

“alla fine, signor Presidente, questo è il suo Emmy”.

Un gioco al quale si è prestato anche perché Donald Trump è stato più volte nominato agli importanti premi televisivi, senza aver tuttavia mai conquistato alcuna statuetta.

Addirittura, nel 2012, Trump twittò:

Gli Emmy sono tutta politica, ecco perché, nonostante le nomination, ‘The Apprentice’ non ha mai vinto, anche se avrebbe dovuto farlo molte volte”. Il fumante riferimento è al talent-reality dedicato al mondo degli affari, che The Tycoon ha prodotto e presentato per ben 14 stagioni. L’anno dopo, non pago, il presidente ha rincarato la dose twittando ancora: “Secondo molti e mentre sono stato nominato, avrei dovuto aver vinto gli Emmy molte volte, se non fosse stato per la mia politica”.

Quindi, al di là delle facili polemiche di stampo politico, finalmente – e per opera di Alec Baldwin – Donald Trump può dirsi finalmente soddisfatto: in qualche modo è riuscito ad entrare anche lui nella storia degli Emmy.