La Porta Rossa, Cecilia Dazzi: “Una serie con temi coraggiosi”

Foto
Cecilia Dazzi ci anticipa cosa accadrà a Eleonora nella seconda stagione de La Porta Rossa, in partenza il 13 febbraio su Rai2.
-
loading

La Porta Rossa, Cecilia Dazzi: “Una serie con temi coraggiosi”

Cecilia Dazzi torna a vestire i panni di Eleonora Pavesi nella seconda stagione de La Porta Rossa, dal 13 febbraio su Rai2. Il personaggio, però, vi riserverà qualche sorpresa, perché – come dice la stessa Cecilia ai nostri microfoni – cambierà completamente.

Anna Tatangelo: “Avevo paura dei pregiudizi, ma oggi me ne frego”

“Cosa dovete aspettarvi? Non ve lo dico! – scherza Cecilia – Il mio personaggio si evolverà e darà il via a una ricerca per tornare a vivere e riconquistare sua figlia. Non vuole avere più paura di superare il passato e chissà se ci riuscirà”.

“Il regista mi ha detto proprio di cancellare quanto fatto nella prima serie, perché Eleonora in questa stagione è un altro personaggio. – continua la Dazzi – Non vuole avere paura, non è detto che poi non ce l’abbia però il cambiamento è vitale”.

Chiediamo a Cecilia quale sia secondo lei il segreto del successo della serie.

“Ha dei temi coraggiosi – ci risponde – come se non avesse paura dei difetti. I personaggi non sono perfetti, hanno tutti qualcosa di brutto che però è ciò che li rende belli, anche le pocaggini. Forse è questo che alla gente piace vedere, oltre al fatto che è girato di notte e ha quindi un’atmosfera molto stralunata”.

Sul mondo del paranormale, però, Cecilia ha le idee chiarissime.

“Il tema della Porta Rossa è una speranza. – commenta – Mi piacerebbe sapere che alcune entità rimangono. Se penso a entità sulla terra me le immagino buone, non vedo la proiezione della cattiveria. Ma in fondo non ci ho mai creduto, dai”.

La Porta Rossa Gabriella Pession
Guarda la photogallery
Cecilia Dazzi ne La Porta Rossa
Come cambiano i personaggi
Il segreto del successo de La Porta Rossa
Il paranormale