Zagarolo, inaugurato da Zingaretti il Centro di Sosta ‘Spazio Officine CreAttive’

Il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti apre al pubblico il nuovo spazio gestito da U35 a Zagarolo per un turismo culturale e ecosostenibile
-
loading

Nel cuore del polmone verde del territorio laziale, ha aperto al pubblico il centro di Sosta ‘Spazio Officine CreAttive’ di Zagarolo e il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha voluto essere presente all’inaugurazione.

Zagarolo, Zingaretti inaugura il centro di sosta ‘Spazio Officine CreAttive’

I viaggiatori che si addentreranno nella campagna laziale avranno così un importante punto di riferimentoper scoprire il territorio che circonda la Capitale e dove ricevere informazioni e suggerimenti indispensabili per strutturare l’esperienza di viaggio tramite tour immersivi ed esclusivi” ha riferito Zingaretti nel corso della manifestazione.

“Siamo orgogliosi di inaugurare questo spazio – ha dichiarato ancora il governatore della Regione Lazio – perché è il primo passo di un progetto innovativo finalizzato alla scoperta del patrimonio naturale, artistico e culturale del nostro territorio attraverso percorsi non solo fisici, ma che toccano tutti i campi del sapere e della cultura”.

Zingaretti a Zagarolo centro di sosta

A fargli eco il Vice Presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, che ha aggiunto:

“Partiremo da Zagarolo per consigliare e informare i ragazzi della straordinaria bellezza della nostra regione e delle immense opportunità culturali e turistiche che ci offre. Itinerari da seguire, mete da raggiungere, luoghi da vedere e rivedere in viaggio con curiosità e attenzione. Mare, montagna, cultura, divertimento nel Lazio non manca davvero nulla. La ripartenza è tutta nelle nostre mani e passa anche attraverso la scoperta del territorio in cui viviamo”.

L’assessore al Turismo ed Enti locali, Valentina Corrado, si è invece soffermata sul fatto che il nuovo Centro di Sosta, inaugurato in una dimora storica della regione come Palazzo Rospigliosi – permette di realizzare “itinerari ed esperienze tagliati su misura in base alle necessità del viaggiatore”.

Zagarolo centro di sosta

“Si ha la possibilità – ha spiegato ancora Valentina Corrado – di avere tutte le informazioni sul territorio circostante, sulle attività da poter fare, sui percorsi, non solo fisici ma anche culturali, più adatti all’esperienza che si vuole vivere. Il Centro Sosta di Zagarolo ha tutti gli ingredienti che servono alla promozione del territorio: le idee e l’entusiasmo dei giovani, il coinvolgimento degli operatori culturali e turistici, progetti integrati di animazione culturale sostenibile per favorire il turismo di prossimità”.

Foto_Luca Perazzolo via Comunicazione GenerAzioni Giovani

Loading...