Nasce Spazio Tevere Point, alla (ri)scoperta della valle del Tevere: cosa fare

Nuovi itinerari ciclopedonali ed un’app per scoprirli nel progetto di riqualificazione della Regione Lazio della Valle del Tevere
- - Ultimo aggiornamento
loading

Continua l’opera di valorizzazione del territorio laziale da parte della giunta Zingaretti che sta riponendo grande fiducia nei giovani e nel loro entusiasmo per ripartire nel modo giusto e con idee vincenti nell’ambito del programma ‘Itinerario Giovani’.

Tevere Point tra sport, natura e tecnologia

Questa mattina il Presidente della Regione Lazio ha inaugurato il Centro di Sosta Tevere Point, uno spazio gestito da Under35 volto ad agevolare la fruizione della Valle del Tevere e a consolidare il percorso ciclopedonale tra la Riserva Regionale e il Centro di Sosta.

Leggi anche: >> ZAGAROLO, INAUGURATO DA ZINGARETTI IL CENTRO DI SOSTA ‘SPAZIO OFFICINE CREATTIVE’

“Tevere Point” non è solo un centro di sosta, ma anche un punto d’arrivo che mette d’accordo tutti tra sport, natura, turismo, enogastronomia e navigazione.

Tra corsi di Dragonboat, allenamenti e corsi di tiro con l’arco, noleggio di biciclette con pedalata assistita, kayak e canoe, il campionato nazionale di canottaggio, allenamenti e gare di podistica ed equitazione, i giovani del Lazio, e non solo, potranno cimentarsi tra le diverse attività, divertendosi in mezzo alla natura.

Per seguire al meglio tutte le attività gestite e organizzate dal Centro di Sosta e per scoprire il territorio si potrà utilizzare “TeverExplora Giovani”, la piattaforma d’informazione e prenotazione del Tevere Point, organizzata in 5 settori: Sport, Natura, Turismo, Navigabilità, Enogastronomia.

Tevere Point, il commento di Zingaretti

Il Presidente Zingaretti ha commentato ha commentato l’iniziativa di recupero territoriale esprimendo orgoglio verso i risultati ottenuti dai giovani coinvolti nel progetto:

Zingaretti a Zagarolo centro di sosta

“Ancora una volta uno spazio per i giovani e gestito dai giovani. Con una doppia novità: una piattaforma di informazione e prenotazione delle tante attività proposte e una app per gestire gli itinerari percorribili. Tutto creato dai nostri ragazzi, a dimostrazione che dare loro fiducia significa ottenere sempre qualcosa non solo di bello ma anche di innovativo.

Come Regione Lazio non ci fermeremo, a settembre continueremo ad aprire centri ed ostelli. Vogliamo fare del Lazio la regione dei giovani, perché sono il futuro e con queste iniziative ci dimostrano di essere anche il presente”.

Foto: Luca Perazzolo/Teverexplora via Comunicazione GenerAzioni Giovani

Loading...