Coronavirus, pediatra Villani: “Test sierologici a studenti? Un’opportunità” 

Test sierologici ai ragazzi dopo il rientro a scuola? “Credo sia un’opportunità, ovvero un modo per controllare la situazione e verificare l’andamento epidemiologico. E’ una […]
- - Ultimo aggiornamento

Test sierologici ai ragazzi dopo il rientro a scuola? “Credo sia un’opportunità, ovvero un modo per controllare la situazione e verificare l’andamento epidemiologico. E’ una cosa che può avere senso”. E’ il commento di Alberto Villani, presidente della Società italiana di pediatria (Sip), alla bozza d’intesa tra il ministero dell’Istruzione e i sindacati per la ripresa dell’anno scolastico che prevede, oltre “a test sierologici per tutto il personale scolastico in concomitanza con l’inizio delle attività didattiche” anche “test a campione per la popolazione studentesca con cadenza periodica”. 

Per quanto riguarda, in generale, il prossimo anno scolastico, “se saranno rispettate tutte le regole – spiega Villani all’Adnkronos Salute – il ritorno a scuola potrà avvenire in sicurezza. Così come si è verificato con gli esami di maturità in presenza. C’era molto scetticismo. Ma, nel rispetto delle regole, sono stati fatti in piena sicurezza. E con risultati eccezionali, nel senso che è andato tutto nel migliore dei modi. Lo stesso vale per la ripresa scolastica. Bisogna avere fiducia in ciò che le istituzioni propongono e rispettare le indicazioni”.