Ciliegie

-
Ciliegie

Per le ciliegie bisogna aspettare la fine di maggio, ma tutto dipende dall’andamento del clima. In ogni caso, si tratta di un frutto ricco di sostanze antinfiammatorie e antiossidanti. Nonostante siano più zuccherine rispetto ad albicocche e fragole, hanno un basso indice glicemico e quindi possono essere inserite nella dieta di maggio. Sono ricche di fibre, sali minerali, vitamine, antiossidanti e polifenoli. Sono un frutto che fermenta per cui meglio non mangiarle dopo i pasti e possibilmente non mischiarle con altra frutta.

@shutterstock