Iniziamo con la scelta dell'olio.

-
Iniziamo con la scelta dell'olio.

Ci sono diverse scuole di pensiero al riguardo, ma tutte concordano su un fattore: l‘importanza del punto di fumo dell’olio. Si tratta della temperatura massima cui può arrivare l’olio e oltre la quale poi brucia. L‘olio di semi di arachidi è quello che ha il punto di fumo più alto e per questo è il più indicato per friggere. Inoltre è più leggere di sapore e odore rispetto all’olio extravergine.

crediti foto@kikapress

Loading...