Combattere le zanzare con i colori: quelli che le attirano e che le allontanano

Foto
Zanzare e le soluzioni naturali per non farsi pungere. La strategia dei colori. Quali le attirano e quali le respingono
- - Ultimo aggiornamento
loading

Con la bella stagione arrivano anche le zanzare e la caccia al rimedio per non essere punti. E se esistono zampironi, spray e prodotti simili, tra i rimedi ‘naturali’ c’è la scelta dei colori. Secondo una ricerca condotta dall’University of Washington questi insetti sarebbero attratti e respinti da alcuni colori in particolare.

Leggi anche : >> CAFFÈ CONTRO LE ZANZARE: IL TRUCCO POCO CONOSCIUTO, COME USARLO

L‘arancione, il ciano, il nero e il rosso rappresenterebbero un invitante richiamo per le zanzare che invece ignorerebbero il bianco, il blu, il verde ed il viola. Ma cosa spinge questi insetti a dirigersi verso un soggetto da pungere? A guidarle in primis è l’odore; successivamente sono il sudore la temperatura della pelle e il respiro a suggerire ad una zanzara se fermarsi e nutrirsi oppure no. Perché la puntura attraverso la quale succhiano il sangue, serve loro per assorbire i nutrimenti presenti e fare scorta delle proteine di cui avranno bisogno per riprodursi e deporre le uova.

Leggi anche : >> RIMEDI GREEN CONTRO LE PUNTURE DI ZANZARE: USA IL LIMONE

Lo studio ha mostrato come le zanzare prese in esame, dopo essere state guidate dall’odore, abbiano poi fatto un’ulteriore scelta evitando i colori sopracitati e prediligendo il rosso l’arancione il ciano e il nero. La stagione delle zanzare è appena cominciata (anche se da qualche tempo a questa parte oramai anche durante l’inverno se ne trovano diverse): proviamo a difenderci utilizzando i colori.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
combattere le zanzare in modo naturale
bianco, blu, verde e viola: addio zanzare!
difendiamoci con i colori