Meglio il cocomero o il melone? Proprietà e benefici dei due frutti dell’estate

Cocomero e melone sono tra i frutti più consumati dell'estate. Ecco le loro proprietà e perché fanno bene alla salute
- - Ultimo aggiornamento
loading

Cocomero o melone? Si tratta di due tra i frutti più consumati in estate. Freschi, colorati, dissetanti, mettono subito allegria e fanno bene alla salute. Ma quale è migliore tra i due?

Leggi anche : >> IL TRUCCO PER SCEGLIERE MELONI E ANGURIE MATURI E BUONISSIMI DIVENTA VIRALE: LO CONOSCEVI?

Proprietà del melone

Il melone è il frutto prodotto dall’omonima pianta, e appartiene – come il cocomero – alla famiglia Cucurbitaceae. Ci sono tante varietà di tale frutto: Cantalupo, Dalton, Macigno, Prescott. Molto probabilmente viene dall’Africa, ma ora lo si trova ovunque. In Italia si coltiva soprattutto in Sicilia e nella zona di Mantova, per il clima caldo e umido. La polpa del melone per il 90% è fatta di acqua: ciò vuol dire che è un frutto dissetante e poco calorico. Contiene tanta vitamina A, antiossidante e protettiva dei tessuti della pelle e della mucosa. Va bene per depurare i reni e per curare il bruciore di stomaco. Tale frutto contiene pure sali minerali: ferro, calcio e fosforo. Le vitamine invece sono la C, la A e la B. Il melone contiene inoltre un agente anticoagulante, che permette di prevenire la formazione di grumi nel sangue, che possono causare infarto o ictus. Come se non bastasse stimola i movimenti intestinali.

I benefici del cocomero

Passando al cocomero, o anguria, siamo di fronte a una pianta originaria dell’Africa portata in Europa dagli Arabi. Le varietà principali coltivate in Italia sono l’anguria Romagnola, il gigante di Fontarronco, l’anguria di Viadana e il cocomero di Pistoia e di Faenza. Come il melone, anche il cocomero è ricco d’acqua (90%). È fonte di potassio, sodio, ferro, fosforo e calcio, ma anche di vitamine A, B1, B2, C e PP. Questo frutto è molto diuretico e depurativo, contiene poche calorie e va bene per chi è a dieta perché ha un grande potere saziante. L’anguria contiene anche licopene: la sua polpa rossa è fonte di antiossidanti e ha proprietà idratanti ed emollienti per la pelle.

Foto: Shutterstock