Come cambierà il corpo di Samantha? Le conseguenze sulla sua salute

- - Ultimo aggiornamento
Come cambierà il corpo di Samantha? Le conseguenze sulla sua salute

Samantha Cristoforetti è tra le pochissime donne ad essere andata nello spazio due volte rispetto ai suoi molti colleghi uomini. Diversi studi confermano che l’organismo femminile risente maggiormente degli effetti dell’assenza di gravità (e non solo), per cui il corpo maschile è più resistente.

Ma come si adatta il corpo di un astronauta una volta in orbita? Una ricerca è stata condotta su 477 uomini e 57 donne che hanno viaggiato nello spazio: i risultati sono stati pubblicati sul Journal of Women’s Health.

Le donne fanno più fatica, una volta tornate sulla Terra, a non svenire restando in piedi: ciò è dovuto alla  minore capacità dei vasi sanguigni di dilatarsi sotto effetto della pressione sanguigna.

Leggi anche : >> IL CERVELLO DELLE DONNE È PIÙ GIOVANE DI 3 ANNI RISPETTO A QUELLO DEGLI UOMINI: IL MOTIVO SCOPERTO DALLA SCIENZA

Le donne astronaute, poi, vanno incontro ad una maggiore riduzione del volume del plasma compensando questa condizione con l’aumento del ritmo cardiaco, mentre gli uomini sperimentano una maggiore diminuzione della vista dovuta all’aumento della pressione intracranica.

Le radiazioni in orbita colpiscono più le donne che gli uomini, per cui l’incidenza dei tumori è maggiore nelle astronaute rispetto ai loro colleghi: le astronaute dunque vengono esposte di meno ad esse rispetto agli uomini. L’udito peggiorerebbe negli uomini, mentre l’insorgenza di infezioni al tratto urinario sarebbe maggiore nelle donne.