Fondazione Veronesi contro Nadia Toffa: ‘il suo messaggio è scientificamente sbagliato’. Ecco il post che ‘attacca’ il libro della Iena

Foto
Nadia Toffa con il suo libro ha alzato un polverone tanto da far scendere in campo anche la Fondazione Veronesi che attacca la Iena. Il tumore un dono? Ecco cosa dichiara la Fondazione Veronesi sulla teoria di Nadia Toffa
- - Ultimo aggiornamento
loading

Nadia Toffa è ancora al centro del polverone alzatosi con la pubblicazione di ‘Fiorire d’inverno’, il libro nel quale la Iena spiega come è riuscitaa trasformare quello tutti che tutti considerano una sfiga, il cancro, in un dono, un’occasione, una opportunità”. Le polemiche non hanno mancato di coinvolgere una serie di addetti ai lavori, che stanno da giorni criticando la presa di posizione della Toffa. E, addirittura, stavolta ad intervenire è addirittura la Fondazione Veronesi.

LEGGI ANCHE: — Alessandra Amoroso attaccata da tutti dopo le parole sotto il post di Nadia Toffa: ecco cosa ha scritto la cantante a difesa della Iena

La Fondazione Veronesi contro Nadia Toffa? Ecco il post comparso sui social

La Veronesi ha lanciato un messaggio sui social network, rilanciando un articolo riguardante appunto il libro della Iena, ma che fa alcune precisazioni scientifiche sui tumori.

In merito alla vicenda riguardante Nadia Toffa, che abbracciamo come sempre – si legge sul profilo ufficiale della Fondazione del compianto scienziato – segnaliamo un articolo su Wired Italia di cui condividiamo pienamente i toni”.

Inoltre, in un secondo Tweet, l’organizzazione precisa che c’era bisogno di fare “in aggiunta a quanto raccontato da Nadia con la sua personale esperienza, alcune precisazioni scientifiche”.

Le spiegazioni della Fondazione Veronesi contro Nadia Toffa: ‘Il libro non va preso come un manuale’

Quello che poi si legge sulla pagina di Wired, non è certo una sorpresa. Il giornalista scientifico Gianluca Dotti spiega perché il far passare il cancro come un dono sia “un messaggio scientificamente sbagliato“, in quanto il solo atteggiamento positivonon è di per sé sufficiente per superare il cancro“.

Nell’articolo si rimarca inoltre che, contrariamente a quanto affermato da Nadia, “non tutti i tipi di tumore sono uguali e non tutte le persone si trovano nelle stesse condizioni quando devono affrontare la malattia”. E, infine, si bolla il libro della Toffa come “una bella storia, quindi, che non va presa come un manuale né come un ricettario”.

Insomma, nessuna vera uscita della Fondazione Veronesi contro Nadia Toffa, ma soltanto una presa di posizione a difesa della verità scientifica.

Nadia Toffa furiosa
Guarda la photogallery
La Fondazione Veronesi contro Nadia Toffa
Ancora polemiche per il libro di Nadia Toffa
La Fondazione fa “alcune precisazioni scientifiche”
Un atteggiamento positivo “non è sufficiente per superare il cancro”
+2