La Regina Elisabetta è sempre più sola, altro doloroso lutto dopo Filippo: addio all’amico di una vita

La Regina dice addio a sir Michael Oswald, consigliere di una vita
- - Ultimo aggiornamento
loading

Non sono settimane facili per la Regina Elisabetta II. Dopo la morte dell’adorato marito, il principe Filippo d’Edimburgo, la sovrana si trova a fare i conti con la dipartita di un’altra figura della massima importanza nella propria vita. Stiamo parlando del suo consigliere, sir Michael Oswald, da oltre cinquant’anni al servizio della corte reale prima con la Regina Madre e successivamente con l’attuale sovrana.

Regina Elisabetta II: nuovo lutto dopo la morte di Filippo

Nuovo duro colpo dunque per la Regina Elisabetta II. Neanche il tempo di finire di asciugare le lacrime per la morte del consorte che la vita le ha messo davanti una nuova sfida. Due lutti terribili che cadono in concomitanza con il 95° compleanno della sovrana. La Regina, però, proprio a causa della morte del marito, ha deciso di non organizzare alcun tipo di festeggiamento nella giornata del suo compleanno, il 21 aprile.

Leggi anche: >> COMPLEANNO DELLA REGINA ELISABETTA, LE 10 CURIOSITÀ PIÙ ASSURDE SULLA SUA VITA

Chi era Michael Oswald?

Ma chi era Michael Oswald? L’uomo lavorava come consigliere della Regina Elisabetta dal 2003, mentre dal 1970 fino al 2002 era stato consigliere della Regina Madre. Nel 2020 è stato insignito dalla sovrana britannica dell’Ordine reale vittoriano.

Intervistata dal Racing Post, lady Angela Cecil, la moglie di Oswald, ha dichiarato: “Ha sempre sostenuto di avere un lavoro meraviglioso, più bello di quello che altri avrebbero mai potuto avere. Lo avrebbe fatto anche se fosse stato un uomo ricco, senza alcun bisogno lavorare”.

Gli scenari futuri della corona britannica

Questo nuovo lutto che ha colpito la Regina Elisabetta II potrebbe, secondo alcune voci di corridoio, avere delle importanti ripercussioni sul futuro della corona britannica. Si mormora infatti che la dipartita di Oswald potrebbe velocizzare il percorso che porterebbe all’abdicazione di Elisabetta II. Il motivo è presto detto: era proprio Michael Oswald a curare i principali interessi della sovrana e senza il suo sostegno né quello del marito Filippo appare comprensibile che la Regina non riesca a reggere da sola tutti gli impegni futuri.

Loading...