Solstizio d’inverno: ecco perché sarà un evento di rara bellezza

Foto
Un evento di rara bellezza si verificherà in occasione del Solstizio d'Inverno 2020: assisteremo anche alla Grande Congiunzione
-
loading

Preparatevi ad essere travolti da un evento di rara bellezza il 21 Dicembre. Non solo ci sarà il Solstizio d’Inverno, ma anche la Grande Congiunzione. Non avveniva dal 1226.

Solstizio d’inverno: ecco perché sarà un evento di rara bellezza

Leggi anche:>> SANTA LUCIA, È DAVVERO IL GIORNO PIÙ CORTO CHE CI SIA?

Uno spettacolo da non perdere quello che si verificherà tra pochi giorni. Il 21 Dicembre alle 10.02 inizierà il Solstizio d’Inverno che non solo è il giorno più corto dell’anno, ma segna anche l’inizio dell’inverno astronomico. Quest’anno però non assisteremo solo allo straordinario spettacolo in cui il sole si trova nel punto più distante sotto all’equatore e direttamente sopra al Tropico del Capricorno. Per la prima volta dopo 800 anni potremo vedere la Grande Congiunzione.

Vedremo Giove e Saturno così vicini che sembreranno un unico grande pianeta, una unica grande luce nel firmamento. Un evento raro, in cui i due pianeti solo apparentemente sembreranno essersi uniti. In realtà tra loro ci sarà una distanza di 730 milioni di km.

La Grande Congiunzione si verifica perché Giove si muove ad una velocità più alta rispetto a quella di Saturno. A Dicembre, il 21 appunto, lo raggiungerà e poi lo sorpasserà per poi raggiungere nuovamente chissà tra quanto tempo.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Preparatevi per il Solstizio d'Inverno
il 21 avverrà anche la Grande Congiunzione
Giove e Saturno più uniti che mai
Erano 800 anni che non si verificava. Ma perché accade?
Loading...