Dieta last minute dei 15 giorni, con questi cibi perdi 3 kg e aiuti muscoli e cervello

Ecco quali sono i cibi da privilegiare
- - Ultimo aggiornamento
loading

Con il mese di agosto che è ormai arrivato e le vacanze che per molte persone sono sempre più vicine, l’argomento diete è uno dei più caldi del momento. In giro ce ne sono tantissime, e per i ritardatari ne esiste anche una dell’ultimo minuto. Non a caso si chiama dieta last minute dei 15 giorni. La sua caratteristica è che consente di perdere ben 3 chili. Non solo: aiuta anche muscoli e cervello.

Leggi anche: >> DIETA DELL’ANGURIA, COME E QUANTA MANGIARNE PER PERDERE 1 TAGLIA

Come funziona la dieta last minute dei 15 giorni

Come riporta Alfemminile.com, bisogna sapere che quel che in genere rende stanchi o affamati è l‘iperglicemia, cioè la glicemia alta. Se però si adotta una dieta basata su un’alimentazione a basso indice glicemico si mantiene un livello di zucchero nel sangue equilibrato e stabile che nutre continuamente il cervello e i muscoli.

Tipico di molte diete pensate per perdere peso in tempi rapidi è il fatto che si basano sulla redistribuzione dei nutrienti. In particolare, come scrive Ragusanews.com, tante di queste puntano sull’aumento dell’apporto di proteine e la riduzione di carboidrati e grassi.

I cibi da mangiare

Ma quali sono nel dettagli i cibi indicati per una dieta last minute? Tutti i vegetali hanno un indice glicemico praticamente pari a zero. La lattuga, specialmente, abbassa l’indice glicemico di un intero pasto se consumata cruda.

Ottimi i legumi come lenticchie e ceci. Il loro indice glicemico è molto basso e sono privi di grassi. La stessa cosa si dica della frutta (con poche eccezioni) che riduce l’indice glicemico complessivo di un pasto grazie all’alto contenuto di fibre.

La soia e i prodotti da essa derivati hanno un indice glicemico molto basso e sono ricchi di proteine vegetali e contengono buoni acidi grassi.

Tra gli alimenti a basso indice glicemico, alcuni hanno proprietà brucia-grassi che favoriscono l’eliminazione dei grassi cattivi e la prevenzione del loro assorbimento da parte del corpo. Tali cibi hanno proprietà diverse: intrappolano i grassi già esistenti, abbassano l’indice glicemico degli alimenti che accompagnano, apportano minerali fondamentali per non aumentare di peso. Quindi è bene consumare il più possibile limone, aceto, cipolle, spezie, erbe, crusca d’avena, cannella, tè verde o nero, acque minerali ricche di calcio e magnesio.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Loading...