Diabete, bevi tè nero per abbassare la glicemia: i benefici in 60 minuti

L'assunzione di tè nero si rivela molto utile sia per chi soffre di diabete sia come arma di prevenzione della malattia
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il tè nero può essere un grande alleato nel combattere il diabete di tipo 2. Questa malattia quando si manifesta porta con sé un ostacolo alla produzione di insulina. Essa regola la glicemia, ovvero lo zucchero principale che si trova nel sangue.

Quando l’apporto di insulina non è sufficiente, però, potrebbero insorgere diversi problemi. Fortunatamente un valido aiuto può arrivare da una dieta sana ed equilibrata. Ci sono cioè cibi e bevande che contrastano i livelli di zucchero nel sangue.

Leggi anche: >> COLESTEROLO ALTO? 5 TRUCCHI DA METTERE IN PRATICA DA OGGI PER 30 GIORNI: COSÌ SI ABBASSA SUBITO

I benefici del tè nero

A tal proposito, una ricerca compiuta negli Stati Uniti, presso la Framingham State University, ha evidenziato che il tè nero ha una proprietà inibitoria sull’assorbimento del glucosio da parte dell’organismo umano. In questo modo si evita che un eccesso di zuccheri possa provocare il diabete di tipo 2.

Questa scoperta è valida sia per coloro che soffrono di diabete sia come metodo di prevenzione, come riporta il sito Comunicaffe.it. Ma perché proprio il tè nero? Per il suo contenuto di componenti fenolici.

Lo studio

Lo studio è iniziato nel 1995, in Giappone, presso l’Hokkaido Pharmaceutical University School of Pharmacy ma poi è stato portato avanti grazie al lavoro dei ricercatori americani. Ma vediamo più nel dettaglio come si è svolta questa importante ricerca.

Allo studio hanno preso parte ventiquattro soggetti, maschi e femmine di età compresa tra 20-60 anni, normali e prediabetici. Essi hanno ingerito in modo casuale una bevanda zuccherata a basso dosaggio, un’alta dose di bevanda al tè nero o una bevanda placebo.

I campioni di sangue sono stati raccolti all’inizio, poi a 30, 60, 90 e 120 minuti dall’ingestione iniziale per misurare i livelli di glucosio nel sangue e di insulina. Entro 60 minuti dall’ingestione si è visto che la bevanda contenente tè nero aveva ridotto considerevolmente la glicemia rispetto al placebo.

Per prevenire il diabete ovviamente non basta bere tè nero, ma occorre anche fare attività sportiva, rispettare il peso forma e seguire una dieta variegata.

Foto: Shutterstock