Zucca, conosci davvero tutti i benefici (e le controindicazioni) dell’ortaggio dell’autunno?

Simbolo dell'autunno, la zucca è molto versatile in cucina. A parte questo, fa anche bene alla salute. Ecco tutto quello che c'è da sapere
- - Ultimo aggiornamento
loading

L’autunno è arrivato e questo vuol dire che è tempo di zucca. Questo ortaggio arancione è uno dei simboli della stagione in corso, ed è molto versatile quando si tratta di preparazioni culinarie. Tante sono anche le sue proprietà. Le conosci tutte?

LEGGI ANCHE : >> DIETA DELL’AUTUNNO, COSÌ PERDI FINO A 8 KG IN 30 GIORNI

Le proprietà della zucca

Intanto la zucca è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae. La stessa delle zucchine, dei cetrioli, dell’anguria e del melone. Molte sono le sue proprietà, dicevamo. Prima di tutto è un alimento che ha pochissime calorie, poi è in grado di lenire le infiammazioni cutanee. È molto ricca di acqua e povera di zuccheri. Ha un’alta digeribilità e stimola la diuresi. Come tutti sanno, la zucca permette di mantenere l’abbronzatura e di contrastare la perdita di elasticità dei tessuti. È anche utile per coloro he soffrono di stitichezza e problemi digestivi. Come se non bastasse contiene vitamina A, B e C, ma pure magnesio, fosforo, ferro e potassio. L’olio di semi di zucca va bene per contrastare irritazioni gastriche e può prevenire l’aterosclerosi.

Utile contro il cancro

Proprio per il fatto di essere povera di calorie, chi vuole perdere peso può benissimo consumare la zucca. Essendo poi quasi priva di zuccheri è indicata anche per i diabetici. La ricerca, inoltre, ha evidenziato una relazione tra dieta ricca di beta-carotene e un minor rischio di cancro alla prostata. In alcune popolazioni giapponese il beta-carotene si è dimostrato utile a frenare lo sviluppo del cancro del colon. La zucca è ricca di antiossidanti, e la vitamina C, E e il beta-carotene supportano la salute degli occhi e prevengono i danni degenerativi.

Leggi anche : >> VAI MATTO PER LE CASTAGNE? ATTENZIONE A QUESTI EFFETTI COLLATERALI: IL RISCHIO POCO CONOSCIUTO

Zucca, quali controindicazioni?

La zucca non ha particolari controindicazioni. Ovviamente se consumata in quantità eccessiva può portare disturbi. I semi di zucca invece essendo calorici vanno mangiati in quantità ridotte. È meglio evitarli in caso di ipersensibilità, che potrebbe manifestarsi con: difficoltà di respirazione, gonfiore, irritazione cutanea. Ma anche mal di stomaco, mal di testa.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Foto: Shutterstock