Charlene di Monaco colpita dalla “sindrome di Rebecca”? Di cosa soffre la Principessa

Le ultime indiscrezioni su Charlene di Monaco la descrivono come affetta da “sindrome di Rebecca”: come si manifesta questa malattia?
- - Ultimo aggiornamento
loading

I festeggiamenti per Santa Devota si avvicinano ma da Palazzo Grimaldi non sono ancora giunte notizie ufficiali sul ritorno di Charlene di Monaco a casa. L’ipotesi che possa finalmente uscire dalla clinica svizzera dove si trova da settimane si sta affievolendo e lascia spazio ad un altro scenario supportato dalle tesi di magazine come LC News o Schlager.

Charlene di Monaco, come si manifesta la malattia che l’avrebbe colpita?

La Principessa non sarebbe affetta da dipendenza da farmaci o sonniferi, ma dalla cosiddetta “sindrome di Rebecca”: si tratta di una patologica e ossessiva gelosia verso il partner che provoca profonda debilitazione fisica e mentale.

Queste le ultime indiscrezioni sullo stato di salute della moglie di Alberto, noto tombeur de femmes dal passato importante. Oltre ai due gemelli avuti dall’ex nuotatrice, il Principe ha avuto – fuori dal matrimonio – altri due figli, Jazmin Grace e Alexandre Coste, riconosciuti dopo anni dalla loro nascita.

Leggi anche: >> ALBERTO A PEZZI PER I SENSI DI COLPA, LA DECISIONE PER LA MOGLIE: COSÌ VUOLE SALVARLA

Che Charlene fosse insofferente rispetto alla vita di palazzo, alle sue regole e al mostrarsi in pubblico è cosa nota; aggiungiamo anche il cattivo rapporto con le sorelle di Alberto di cui potrebbe essere ugualmente gelosa per via della loro ingerenza costante nella sua vita.

Malattia della Principessa Charlene, Palazzo Grimaldi tace

In più c’è da notare la presenza di Nicole Coste, madre del 20enne Alexandre, che ha saputo farsi strada e assumere un ruolo, anche “glamour” sempre più importante. L’ex hostess, infatti, nei mesi in cui Charlene era lontana, è apparsa al fianco di Alberto di Monaco in alcuni eventi mondani insieme alla famiglia Grimaldi.

Il Principe ha cercato di correre ai ripari nelle scorse settimane affittando una villa a Zurigo per stare il più vicino possibile alla moglie e darle tutte le rassicurazioni del caso, ma basterà questo a far sparire tutte le sue paure? Il 26 gennaio, giorno della Patrona di Montecarlo, si avvicina… Staremo a vedere se Charlene avrà la forza di mostrarsi ai sudditi.

Foto: Kikapress