Cibi viola, i benefici per la salute che in pochi conoscono: i 10 più salutari

Questo periodo dell’anno è il più indicato per consumare cibi viola: dal radicchio al cavolo, i più salutari e benefici per il corpo
- - Ultimo aggiornamento
loading

Mai come in questo periodo dell’anno i cibi viola assumono un ruolo primario nell’alimentazione quotidiana: hanno infatti numerosi benefici sulla nostra salute grazie all’elevata concentrazione di antocianine, della famiglia dei flavonoidi.

I cibi viola contrastano i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento della pelle e dell’insorgenza di stati infiammatori che danneggiano il fisico.

Cibi viola per invecchiare di meno e meglio

Oltre alle spiccate proprietà anti-aging e antinfiammatorie, i cibi viola agiscono positivamente sulla circolazione sanguigna, contribuiscono alla prevenzione di malattie cardiovascolari, migliorano la memoria e abbassano il colesterolo cattivo.

Leggi anche: >> COLESTEROLO, COME ABBASSARLO VELOCEMENTE: 5 CONSIGLI DA SEGUIRE PER 30 GIORNI

Tra i cibi viola più salutari troviamo i mirtilli: rinforzano l’elasticità venosa, contrastano la cistite e fanno bene alla vista oltre ad avere un effetto drenante

Insieme a loro troviamo anche more e lamponi che potenziano le difese immunitarie e sono ricchi di fibre, a cui aggiungiamo le prugne: l’alto livello di vitamina K e manganese mantiene in salute le ossa.

Cibi viola, mai più senza: tutti i benefici

Immancabili sulle nostre tavole le melanzane che sono leggere e versatili: il consiglio è di non buttare via la buccia, dove sono contenute la maggior parte di vitamine, acido folico e potassio.

E ancora il radicchio è tra i cibi viola più salutari grazie alla presenza di luteina e vitamina A, che prevengono malattie oculari come la degenerazione maculare.

Il cavolo viola, poi, spicca per la grande concentrazione di sulforafano: stando ad alcune ricerche questa sostanza sarebbe legata ad un gene (il p16) che sopprime i tumori.

Leggi anche: >> ATTENZIONE AGLI INTEGRATORI DI CALCIO, POSSONO DARE PROBLEMI AL CUORE

La barbabietola è da tenere in considerazione se si hanno problemi di flusso sanguigno (e parliamo anche dei maschietti) oltre al fatto che rafforza le vene.

Infine annoveriamo i fichi tra i cibi vola migliori perché – nonostante gli zuccheri siano presenti in buona quantità – sono frutti dalle importanti proprietà antinfiammatorie grazie alla luteolina.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Foto: Shutterstock

Loading...