Fave, i benefici poco conosciuti e le (pericolose) controindicazioni

Foto
Sono perfette per la dieta e ricche di benefici; ma le fave hanno anche alcune controindicazioni che non devono essere sottovalutate
- - Ultimo aggiornamento
loading

Legumi ricchi di ferro fibre e proteine, le fave sono perfette per la dieta visto che hanno un basso contenuto di calorie. Ma oltre ai benefici ci sono anche alcune controindicazioni pericolose.

Fave, i benefici poco conosciuti e le (pericolose) controindicazioni

Leggi anche: >> SPINACI, HANNO POCHE CALORIE E TANTE PROPRIETÀ MA NON MANGIARLI IN QUESTI CASI, IL RISCHIO PER LA SALUTE

Tra i principi nutritivi delle fave che fanno molto bene al nostro corpo, ci sono fosforo, potassio vitamine A e K. Essendo ipocaloriche e donando un senso di sazietà, sono perfette se si vuole perdere peso. Grazie alle loro proprietà sono adatte alle donne in gravidanza, aiutano a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo e di glucosio nel sangue e secondo uno studio scientifico combattono il parkinson. Possono essere mangiare cotte e crude, e sebbene hanno abbiano molti effetti positivi ci sono anche delle controindicazioni da non sottovalutare.

Controindicazioni

Chi soffre di favismo, sa bene che non le deve assolutamente consumare. Ingerire fave procurerebbe un’improvvisa distruzione dei globuli rossi che provoca anemia emolitica. Non sono indicate nemmeno a chi soffre di diarrea e i soggetti diabetici devono limitarne il consumo all’interno di una alimentazione varia e controllata.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Le proprietà benefiche delle fave
Perfette per le donne in gravidanza, aiutano a combattere il Parkinson
Controindicazioni
Loading...