I colori dei cibi influenzano mente e corpo: come funziona la cromoterapia alimentare

Una sana alimentazione non può prescindere dal colore di ciò che portiamo a tavola
- - Ultimo aggiornamento
loading

Uno stile di vita sano non può prescindere da un regime alimentare vario e colorato. Sì, avete letto bene, anche i colori di quel che mangiamo, principalmente frutta e verdura, hanno un ruolo importante a tavola. Ogni colore corrisponde a sostanze che soddisfano particolari necessità del nostro organismo. È quella che si definisce cromoterapia alimentare.

Leggi anche: >> FRAGOLE, ECCO PERCHÉ FANNO COSÌ BENE MA OCCHIO AI RISCHI PER LA SALUTE: NON ESAGERATE IN QUESTI CASI

Cromoterapia alimentare: perché è importante mangiare a colori

Sappiamo bene che gli esperti consigliano di consumare cinque porzioni di frutta e verdura al giorno. Per fare il pieno di vitamine, fibre e minerali, però, bisogna tenere conto anche dei colori dei cibi che portiamo in tavola. Sulla cromoterapia alimentare punta anche il Ministero della Salute con la campagna “Mangia a colori”, per sensibilizzare le famiglie circa il consumo di frutta e verdura di color rosso, bianco, verde, giallo e blu (o viola).

Rosso pomodoro: tutti i benefici

Quando diciamo rosso pensiamo ai pomodori, ma anche ad anguria e fragole. Questo colore dipende dal pigmento noto come licopene, un ottimo antiossidante per contrastare i radicali liberi. Gli alimenti rossi sono anche ricchi di vitamina C, A e potassio.

Giallo e arancione per la salute di pelle e vista

La frutta e le verdure gialle e arancioni proteggono il sistema immunitario, la pelle e la vista. Questo grazie al betacarotene, responsabile del tipico colore di carote, arance, zucca, albicocche. Alimenti come le banane sono ricchi di potassio, mentre il mais è generoso in termini di luteina.

L’importanza di mangiare verde

Parlando di cromoterapia alimentare non si può prescindere dal verde. Responsabile è la clorofilla, che si trova ad esempio negli spinaci, nei broccoli, ma anche kiwi e uva. Le loro proprietà sono principalmente depurative. Sono cibi ricchi di fibre, vitamine e minerali e contrastano l’invecchiamento cellulare.

Cromoterapia alimentare: le proprietà dei cibi viola

I flavonoidi sono invece responsabili di tingere di viola frutta e verdura come ribes, melanzane, cavolo rosso e le more. Tra i loro benefici per la salute menzioniamo l’azione antiossidante e antinfiammatoria e le proprietà diuretiche. Questi alimenti contengono molte fibre, aiutano a regolare il transito intestinale e sono a basso contenuto di grassi.

Il bianco è alleato della salute cardiovascolare

Il viaggio nella cromoterapia alimentare termina con il bianco di cibi come aglio, cipolla, cavolfiore e funghi. A dare loro questo colore è la flavina. Stiamo parlando di cibi che preservano la salute cardiovascolare e riducono il colesterolo. Sono pure ricchi di fitochimici come l’allicina, che previene le infezioni e agiscono come antibiotici.

Loading...