Giornata mondiale del cuore, i 5 alleati che lo mantengono sano

29 Settembre: Giornata Mondiale del Cuore. Scopriamo 5 alimenti perfetti per prenderci cura della salute del nostro cuore
-
Giornata mondiale del cuore, i 5 alleati che lo mantengono sano

Il 29 Settembre è la giornata mondiale del cuore; obiettivo informare sensibilizzare i cittadini su quanto sia importante la prevenzione e un corretto stile di vita contro le malattie cardiovascolari. Perché se è vero che ci sono dei fattori quali età sesso che possono influenzare l’insorgenza di questa malattie, è anche vero che moltissime sono le azioni che possiamo compiere per prenderci cura del nostro cuore.

Giornata mondiale del cuore, i 5 alleati che lo mantengono sano

Leggi anche: >> SOFFRI DI CUORE MA NON LO SAI? CONTROLLA SE SUL VISO HAI QUESTI SEGNI: I CAMPANELLI D’ALLARME CHE IN POCHI CONOSCONO

Oltre ad uno stile di vita sano, è fondamentale fare attenzione all’alimentazione. Ci sono ad esempio 5 alimenti che sono alleati della salute del nostro cuore.

In primis il pesce azzurro (sgombro, alici, salmone) ricco di Omega- 3 e acidi grassi. Inserirlo due tre volte a settimana nella nostra dieta è un’ottima abitudine.

Non può mancare la verdura, che dovremmo consumare cinque volte al giorno. Bene anche legumi come ceci, lenticchie, fagioli, piselli e fave grazie al loro contenuto di proteine.

Sono alleati del cuore anche frutta secca e frutta fresca e il cioccolato fondente. Un quadratino al giorno aiuta a favorire l’elasticità dei vasi sanguigni grazie alla presenza dei flavonidi.

Ovviamente questi sono consigli di massima nel caso in cui un’individuo non abbia alcun tipo di patologie. Il consiglio resta sempre quello di rivolgervi ad uno specialista con il quale poter calibrare il regime alimentare più adatto per la propria persona.

Crediti foto: kikapress

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità  e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista

Loading...