FIFA 19, i cinque errori più curiosi del gioco: te ne sei accorto anche tu?

Foto
FIFA 19, il nuovo gioco di EA Sports, è già un successo. Tuttavia i fan hanno già notato cinque errori divertenti. Ecco quali sono
- - Ultimo aggiornamento

FIFA 19 è appena uscito ma agli appassionati del celebre titolo di EA Sports non sono certo sfuggiti alcuni errori veramente clamorosi. Tra piccoli bug e qualche svista sfuggita al team di sviluppo canadese, c’è da divertirsi anche quando non si gioca a calcio. Ecco quali sono i 5 errori più curiosi della nuova edizione del gioco.

In FIFA 19 errori a profusione: i tifosi del Newcastle

Le contestazioni dei tifosi del Newcastle sono rimaste un po’ confinate all’Inghilterra, ma grazie a FIFA 19 le conoscerà tutto il mondo. Se infatti si butta un occhio alle gradinate di St. James’ Park comparirà lo striscione “Ashley Out“, una protesta organizzata dai supporter bianconeri contro il loro presidente… Chissà se tra gli spalti dell’Olimpico comparirà il celebre “Lotito vattene” dei tifosi della Lazio?

In FIFA 19 errori a profusione: il casco di Cech

Il caschetto del portiere dell’Arsenal Cech è da anni uno dei suoi tratti distintivi. Costretto a portarlo dopo una frattura al cranio nel lontano 2006, l’estremo difensore ceco lo indossa naturalmenta anche in FIFA. Anche se forse un po’ troppo, dato che in alcune sequenze di gioco, il buon Petr lo indossa anche quando è con il suo procuratore. Una gaffe di EA Sports sottolineata dal diretto interessato, che su Twitter ha ironizzato con un: “Ragazzi, è sbagliato… Indosserei una cravatta!”

In FIFA 19 errori a profusione: i giocatori non somiglianti

Ha fatto tantissimo scalpore il caso del centrocampista dell’Aston Villa, John McGinn, comparso in FIFA decisamente ingrassato. Una vicenda che ha portato il club di Birmingham a protestare direttamente contro EA Sports. Qualcosa del genere è successo anche a Hector Bellerin dell’Arsenal, il cui look è quello di qualche anno fa, quando lo spagnolo portava i capelli corti… Anche Jorginho, l’ex Napoli ora al Chelsea, è completamente diverso dalla realtà.

In FIFA 19 errori a profusione: la velocità di Mbappé

Campione del mondo inserito di diritto tra i migliori giocatori al mondo, nel gioco Kylian Mbappé è praticamente imprendibile. La sua velocità è forse calibrata un po’ male… Ma se lo usate, siete sicuri di poter scappare da chiunque!

In FIFA 19 errori a profusione: il nome di Neymar

Neymar Jr, l’asso brasiliano del PSG, ha un nome sbagliato nel gioco. Invece del suo cognome completo, infatti, in alcune schermate compare semplicemente “Jr”. Un dettaglio non di poco conto, se pensiamo che, tra i testimonial del gioco, Neymar è secondo solo a Cristiano Ronaldo.

E voi, li avevate notati?

Guarda la photogallery
FIFA 19, ecco i 5 errori più curiosi
Allo stadio del Newcastle compaiono striscioni contro il presidente
Cech indossa il casco anche fuori dal campo
McGinn, Bellerin e Jorginho sembrano altre persone
+2