Royals, ecco chi aveva paura del colore della pelle di Archie: duro colpo per la Regina

Foto
La Royal Family è uscita distrutta dalle accuse di razzismo rivolte da Harry e Meghan sul colore della pelle di Archie: ecco chi avrebbe detto quella frase
- - Ultimo aggiornamento
loading

L’intervista di Harry e Meghan verrà ricordata alla lunga soprattutto per le presunte accuse razziste che alcuni membri della Royal Family – stando a quanto confessato dai Sussex – avrebbero rivolto a Archie, timorosi che il colore della sua pelle, una volta nato, fosse troppo scuro.

Leggi anche: >> MEGHAN E HARRY, COSÌ FARANNO DAVVERO INFURIARE LA ROYAL FAMILY: LA SCELTA SULLA FIGLIA CHE FA DISCUTERE

Archie troppo scuro? Ecco chi aveva paura nella Royal Family

In queste settimane ci siamo sempre domandati a chi potessero riferirsi visto che Carlo e William hanno prontamente rispedito le accuse al mittente e la Regina e Filippo sono stati chiamati fuori dagli stessi accusatori. Ora pare ci sia un nome e un volto e a rivelarlo è Lady Colin Campbell, che già in passato ha gettato ombre scabrose sui royals attraverso libri – scandalo su Diana e sugli stessi Sussex.

Secondo le ultime rivelazioni della socialité inglese, riprese dal Daily Mail online, la colpevole sarebbe la Principessa Anna, sorella di Carlo, preoccupata sin dall’inizio “dell’idoneità di Meghan a entrare in una famiglia con tradizioni secolari”.

Leggi anche: >>ROYALS, QUELLO SCANDALO INDIMENTICABILE IN GIOVENTÙ: LA STORIA D’AMORE PIÙ TRASGRESSIVA DI SEMPRE

Archie non era troppo scuro, il problema è Meghan Markle

La Campbell ha specificato che, rispetto alla Markle, Anna era “dubbiosa sul fatto che potesse non comprendere il ‘rispetto’ per l’istituzione che rappresentano e per la famiglia”.

Pertanto le conseguenze sarebbero state disastrose: (Meghan) avrebbe causato problemi a tutti loro ma anche a qualsiasi bambino nato dall’unione. Questo non aveva nulla a che fare con il suo essere di razza mista”.

Leggi anche: >> HARRY CONTRO IL PADRE CARLO, ECCO COS’È SUCCESSO SUBITO DOPO L’INTERVISTA

Ci ha pensato Harry – stando alla ricostruzione dell’aristocratica – a dare una matrice discriminatoria alle preoccupazioni della Principessa Anna:

“Harry invece ha deciso che l’accenno alle differenze culturali fosse un riferimento al colore ed è corso da Meghan con quelle obiezioni e l’ex attrice ha voluto “armarle” di razzismo. Stiamo parlando di due persone che sono molto ansiose di vedere nemici o complotti dove non esistono”.

Il problema, dunque, sarebbe stata solo Meghan e non per il colore della pelle:

“Anna era preoccupata che la moglie di Harry potesse non avere effettivamente capito fino in fondo che stava sposando non solo l’uomo che amava, ma anche un’istituzione e dunque non ne avrebbe avuto il giusto rispetto”.

Leggi anche: >> MEGHAN MARKLE, IL NOBILE GESTO TENUTO SEGRETO FINO A QUESTO MOMENTO

Nessuno – ha chiosato la Campbell – è colpevole in termini di razzismo, ma in effetti la Principessa Anna è stata la campionessa nel sostenere che Harry non doveva sposare quella ragazza perché inadatta, sbagliata per il paese e per il lavoro che avrebbe dovuto fare in qualità di royal senior”.

Foto: Kikapress

Guarda la photogallery
Archie troppo scuro? Spunta il nome del membro razzista della Royal Family
Archie troppo scuro? Spunta il nome del membro razzista della Royal Family
Archie troppo scuro? Spunta il nome del membro razzista della Royal Family
Archie troppo scuro? Spunta il nome del membro razzista della Royal Family
+1
Loading...