GF Vip, quel foglio scritto da Nikita e mostrato ad Antonella: si insinua il dubbio su quella nomination

Al GF Vip è andato in scena un momento strano durante la nomination: ecco cosa è accaduto tra Nikita Pelizon e Antonella Fiordelisi
- - Ultimo aggiornamento
loading

Scatta il caos al GF vip per un gesto fatto da Nikita nei confronti di Antonella Fiordelisi al momento delle nomination: la Pelizon avrebbe detto ad Antonella chi avrebbe nominato, facendo accordi e strategie. Ma cosa è successo veramente? Quale sarà la verità?

LEGGI ANCHE :– GF Vip, quella frase ‘amara’ detta in codice da Andrea a Tavassi sull’ex Murgia: segui lo schiocco delle dita

GF Vip: caos sulle nomination per quel gesto tra Nikita e Antonella

La dimostrazione che la Pelizon abbia svelato tutto alla coinquilina sarebbe data dal fatto che si è vista una scena surreale: Nikita ha raccolto un sacchetto del pane vuoto e una penna e, di spalle, lo avrebbe mostrato ad Antonella seduta sul divano

Mentre in molti l’attaccano sul fatto di aver fatto accordi con la Fiordelisi e di essersi mosse in sincrono, altri la difendono. A quanto pare, il Grande Fratello l’avrebbe bloccata in anticipo dallo scrivere, quindi non avrebbe potuto far altro che mostrare ad Antonella un pezzo di carta vuoto.

Quale sarà la verità? Tra le due c’è stato un accordo? Su quel foglietto c’era scritto un nome? Oppure Nikita non ha fatto niente di male?

Wilma e il bussolotto del ritorno in casa: cosa avrebbero fatto gli autori per lasciarla in casa. Lo dice lei senza problemi

La vicenda di Nikita e Antonella sulle nomination non è l’unica a far discutere. Durante l’ultima puntata del reality show, Wilma Goich è stata eliminata tramite il televoto ma è subito rientrata in gioco, in quanto proprietaria del bussolotto che consentiva a una sola eliminata delle donne del gruppo originario di poter ritornare nella casa.

Fin qui nulla di strano, se non fosse che al momento del suo rientro in casa, Attilio Romita si è complimentato con lei per essere riuscita a scegliere il bussolotto giusto. Candidamente, Wilma ha ammesso che il bussolotto le è stato consegnato dagli autori del programma.

Da qui, è partita una serie di proteste, tra chi accusa la produzione di aver truccato il televoto e chi invece giustifica la scelta, ritenendo che l’importante era che non lo sapessero i concorrenti… Qual è la verità a riguardo? Voi come la pensate?

Photo Credits: per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy